Il 9 aprile 1928 il Consiglio dei Ministri emana il decreto n.696, firmato dal capo del Governo Mussolini e dal Re, con il quale viene dichiarato soppresso lo Scautismo.
Ma a Milano e Monza alcuni Capi sono decisi a serbare fede alla Promessa. Nello stesso giorno in cui le fiamme dei riparti milanesi vengono deposte sull’altare dell’Arcivescovado, sulla fiamma del Milano 2 viene pronunciata una Promessa.

141533569 609e3ea5 2ed0 41dc ad54 847708dbc210
Il Capo Reparto, Giulio Uccellini - Kelly - pronuncia queste parole:
“Non è giusto, e noi non lo accettiamo, che ci venga impedito di vivere insieme, secondo la nostra Legge: Legge di lealtà, di libertà, di fraternità. Noi continueremo a fare del nostro meglio per crescere uomini onesti e cittadini preparati e responsabili.”
È l’inizio dello scautismo clandestino, che sorge con il preciso obiettivo di resistere “un giorno in più” della durata del fascismo. E così fu.
Per quasi 17 anni, sotto la guida infaticabile di Kelly, Baden e altri Capi di straordinario carisma, le Aquile Randagie continuarono le attività e, all’alba della Liberazione, consegnarono all’Italia uno scoutismo vivo, gioioso e temprato dalle prove.

Oggi, ad oltre 90 anni dal suo inizio, l’esperienza delle Aquile Randagie rappresenta ancora una fulgida testimonianza di come lo scautismo, vissuto con passione e consapevolezza, conservi un’eccezionale potenzialità educativa, nell’aiutare i giovani a sviluppare una propria personalità rifiutando i numerosi condizionamenti che la società impone, rispetto ai quali è possibile resistere un giorno in più.

In questo tempo difficile, anche il nostro gruppo del Carmiano1, come nel tempo eroico della Giungla silente, vissuto dalle Aquile Randagie, si è sforzato e impegnato nel tenere accesa e viva la fiammella delle lanterne dei tanti lupetti, esploratori e guide, rover e scolte, capi per provare a resistere un giorno in più (cfr. Messaggio Capo Scout e Capo Guida d’Italia).

Per questo motivo, lunedì 22 febbraio 2021, giorno in cui gli Scout di tutto il mondo celebrano il Thinking Day (giorno della nascita di Robert Baden-Powell, 1857) alle ore 19.30 nella Chiesa di Sant’Antonio Abate la Comunità Capi propone a tutti la visione del film Aquile Randagie (regia di Gianni Aureli, 2019), storia di Pace (è il tema scelto in questo anno per la Giornata del Pensiero) e di resistenza.

Siamo tutti invitati a partecipare per continuare, insieme, a resistere un giorno in più!

Buona strada e Buona caccia!
La Comunità Capi AGESCI Carmiano1