Al termine della pausa estiva riprendono i lavori di risistemazione degli ambienti della Parrocchia. Con tutti gli interventi previsti stiamo cercando di riqualificare ogni spazio donatoci dalla Provvidenza e dal lavoro di tutti coloro che ci hanno preceduto.

Se non ci fosse stato il lockdown dei mesi scorsi e non stessimo vivendo questa situazione inaspettata, circa 40 ragazzi della nostra Comunità questa sera avrebbero celebrato il Sacramento della Confermazione.

Nonostante tutto, però, il nostro Vescovo non ha fatto mancare loro il saluto affettuoso, con l'invito di rivivere nella nostra Comunità l'esperienza del cenacolo, come gli Apostoli, attendendo il giorno in cui anche su loro sarà effuso lo Spirito Santo che li renderà testimoni.

San Luca nel racconto degli Atti degli Apostoli, dopo “aver trattato di tutto quello che Gesù fece e insegnò dagli inizi fino al giorno in cui fu assunto in cielo, dopo aver dato disposizioni agli apostoli che si era scelti per mezzo dello Spirito Santo” (At 1,1-2) delinea i primi passi della Chiesa, dalla Pentecoste all’annuncio, dalla persecuzione al martirio.